Se vuoi una schiena sana e pensi che tutto lo yoga faccia bene fai attenzione, perchè non sempre è così.

Da anni ho sconfitto il mal di schiena grazie allo yoga ma posso dirti, secondo la mia esperienza e secondo studi scientifici, che non tutto lo yoga fa bene per mantenere una schiena sana.

Ovviamente è necessario valutare caso per caso e considerare le possibilità fisiche di ognuno: quello che posso suggerirti – secondo la mia esperienza personale – è che mantenere delle posizioni più o semplici per un tempo mediamente lungo è utile e benefico in quanto la muscolatura ha il tempo di rilassarsi e allungarsi.

Generalmente si crede che tutto lo yoga faccia bene, ma per una schiena sana ti consiglio di praticare delle posizioni per rafforzare l’addome ponendo l’attenzione sull’allineamento del tuo corpo e sul rafforzamento muscolare. Quello che invece non mi sento di consigliarti è uno yoga troppo dinamico e veloce perchè se non hai piena consapevolezza dell’uso dell’addome il rischio è che utilizzerai i muscoli della schiena in modo errato, sovraccaricandola e creando ulteriori rigidità e fastidiosi dolori.

Questo concetto è importante, soprattutto se ti avvicini allo yoga per la prima volta, perché spesso c’è confusione sui vari stili. Può capitare di andare a provare una lezione senza saper di cosa si tratta e poi, se non ci si trova bene, si tende a concludere che lo yoga “non piace”. In realtà, la ricerca dello stile “giusto” e ancor di più dell’insegnante “giusto” deve essere premurosa e paziente. Personalmente ci ho messo un pò per trovare quello che cercavo: ricordo molte “prime prove” che non mi hanno convinta 🙂

Volevo migliorare la mia flessibilità, eliminare il mal di schiena e, allo stesso tempo, fare un pò di meditazione. Questo era ciò che “cercavo” ma, poi, cosa volevo veramente per me stessa non mi era ancora chiaro. Ho imparato che è importante comprendere quale è il nostro obiettivo. Quando ho identificato cosa volevo realmente dalla pratica yoga ho incontrato la mia prima insegnate :-).

E’ importante che tu capisca cosa vuoi che lo yoga faccia per te e non perdere mai di mira il tuo obiettivo. Spesso accade che ci si avvicina a questa disciplina per alleviare un dolore fisico, proprio come il mal di schiena poi, andando avanti, si scopre che c’è molto altro e che i benefici vanno al di là del fisico. Iniziando a praticare con costanza e ascoltando cosa il tuo corpo ti trasmette noterai in poche settimane i miglioramenti, ti sentirai più sciolto, più rilassato ed in equilibrio. Questa antica disciplina dona calma e serenità attraverso tecniche di vario tipo e livelli, ciò che conta è avere la pazienza di apprendere, passo dopo passo, quello che viene proposto senza giudizio. La tua schiena ti ringrazierà 🙂 e anche il tuo stato d’animo migliorerà, ti ritroverai a fare cose che a cui non credevi e, ancora più rilevante, diventerai padrone dei tuoi movimenti, con più percezione del corpo, del respiro e della mente. Provare per credere!!!

Un caro abbraccio

Namaste ♥

♥ Eleonora

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *